Licia Colò, “I Cesaroni” e “Un Medico in famiglia” insieme a Roma per sostenere “The Climate Project” di Al Gore. È stata infatti presentata stasera, a Palazzo Allianz, la seconda tappa del road show “Una mano al pianeta” in collaborazione con la produzione Publispei per consapevolizzare l’intera comunità sugli scenari futuri a cui porterà il surriscaldamento del pianeta causato dall’aumento incontrollato della CO2 nell’atmosfera e sulle buone prassi per evitarlo.

Entrambe le fiction prodotte dalla Publispei, ha assicurato il presidente Carlo Bixio, si sono impegnate per le prossime serie in onda nel 2009 a sostenere i messaggi del Climate Project. Come madrina e moderatrice dell’evento Licia Colò, da sempre impegnata nella causa ambientale, ha parlato della sua esperienza di madre nell’educare al rispetto per l’ambiente e ha ricordato come l’impegno di tutti sia necessario in semplici atti quotidiani capaci di fare la differenza nella gestione delle sempre più preziose risorse: acqua, aria, cibo, energia.

Per l’occasione sono stati presentati in video tutti i protagonisti de “I Cesaroni” che insieme al Climate Project lanciano un appello per portare tutti ad una gestione sempre più attenta di queste risorse. In un video realizzato ad hoc per il clima, i protagonisti dei Cesaroni (Canale 5) interpretano le dieci regole d’oro del piano salva-clima elaborato da Al Gore per le famiglie. Dieci comandamenti: cambia luce e spegni gli stand by; fai a meno dell’auto; se la distanza lo permette scegli il treno e non l’ aereo; ricicla; controlla la pressione delle gomme dell’auto; consuma meno acqua calda; evita imballaggi; riscalda e raffredda meglio la casa e l’ufficio; pianta un albero; mangia meno carne.

Anche i fratelli Eleonora e Miki Cadeddu, protagonisti di “Un Medico in Famiglia” sono intervenuti per testimoniare la loro partecipazione a questo appello.

Mario Alverà, direttore per l’Italia del “Climate Project”, ha presentato il piano di Al Gore per l’energia in Europa. The Climate Project è un’organizzazione mondiale nata dalla mission ambientale di Al Gore, Premio Nobel per la Pace, per creare un dialogo chiaro, esaustivo e diretto sui cambiamenti climatici in atto. Partito dagli Stati Uniti con un road show di conferenze e supportato dal film da lui realizzato, “Una scomoda verità”, vincitore nel 2007 di un premio Oscar, The Climate Project si è esteso oggi in tutto il pianeta.


 





Leave a Reply.